Cosa è il Black Friday e perchè è così atteso

Black Friday

Cosa è il Black Friday e perchè è così atteso

Siamo nel periodo dell’anno in cui i grandi magazzini e i negozi di ogni genere hanno già le vetrine addobbate per il prossimo Natale, preparandosi ad un mese abbondante di shopping da parte della clientela. Ma c’è un giorno in particolare che viene atteso dalla maggior parte delle persone che hanno usanze un po’ diverse dalle nostre. Si parla del venerdì nero, un giorno in cui in pratica i negozi vengono presi d’assalto per gli ottimi sconti che vengono proposti. In Italia è sbocciato un po’ questo fenomeno per via della sempre crescente compravendita online e quindi sui portali dei colossi americani abbiamo iniziato a conoscere cosa è il Black Friday e perché è così atteso.

Black Friday

Origini del nome

Andando nel lontano 1924, la catena di distribuzione Macy’s organizzò una parata per celebrare l’inizio degli acquisti natalizi, esattamente il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento, festività prettamente americana. Da quel momento l’usanza si è ripetuta di anno in anno coinvolgendo sempre più attività commerciali ed è letteralmente esplosa con il boom economico degli anni 80. Per il nome invece ci sono diverse teorie sull’origine:

Per alcuni si tratta di un’origine dai termini economici, cioè il venerdì dopo il ringraziamento era il giorno in cui le attività commerciali iniziavano a segnare con il colore nero le annotazioni sui libri contabili. Colore che stava a significare che i conti erano in attivo a differenza del colore rosso utilizzato fino a prima di quel giorno con conti al negativo.

Per altri invece, il nome è stato coniato dalla polizia di Filadelfia per descrivere l’enorme congestione di traffico stradale che si sviluppava in quel particolare giorno.


Passiamo ai fatti

Il Black Friday è quindi un’usanza nata e cresciuta negli Stati Uniti e si tratta di un giorno in cui le attività commerciali applicano grandi scontistiche sui prodotti per accaparrarsi quanta più clientela possibile con l’obiettivo di incrementare le proprie vendite. Di fatto è il giorno che dà il via al periodo dello shopping natalizio ed è per questo che questo giorno ha iniziato a prendere piede in tutto il mondo, influenzando anche tanti altri paesi oltre gli Stati Uniti.

Non c’è un giorno preciso e stabilito in cui ricade questa giornata, ma dipende come già citato, dal giorno del ringraziamento americano. Quindi se il Ringraziamento capita il quarto giovedì di novembre, il Black Friday sarà il venerdì successivo. Nel 2019 il venerdì nero capiterà il 29 novembre.

E il Cyber Monday?

C’è un’altra ricorrenza particolare legata a questo periodo, ossia il lunedì cibernetico, il primo lunedì dopo il Black Friday. Questo giorno è stato ideato di recente e in sostanza è il giorno in cui abbiamo forti sconti sui negozi online. Cade il primo lunedì successivo al Black Friday ed è sempre di usanza statiunitense.

Cyber Monday

È una giornata pensata per chi non ha potuto recarsi nei negozi nel venerdì nero. Fu ideata da un sito Internet nel 2005 e divenne comune a molti altri negozi online. Oggi è addirittura sponsorizzato dalla National Retail Federation ed è diventato anche importante per valutare la predisposizione alla spesa dei consumatori americani.

In Italia

In Italia abbiamo confuso un po’ le cose. Il Black Friday è arrivato da noi grazie allo shopping online e, nonostante sia in crescita, è un fenomeno ancora poco diffuso. La scontistica applicata nei negozi non differisce di molto rispetto ad altri periodi dell’anno e si attribuisce il Black Friday come un giorno in cui le promozioni migliori sono online, cosa che dovrebbe accadere con il Cyber Monday. Oggi in pratica, per molti paesi, quel periodo dell’anno non si identifica più con quei giorni particolari ma piuttosto con una settimana intera in cui si possono ottenere ottimi prodotti di ogni genere a prezzi agevolati.

Per articoli riguardanti il mondo della tecnologia visita la categoria Tecnobob.

A proposito di periodo natalizio, guarda la lista dei calendari dell’avvento nell’articolo dell’acquisto del mese.


Emanuele Longo

Lascia una risposta