Quali sono le cause della schermata blu di windows.

windows logo

Quali sono le cause della schermata blu di windows.

Famosa, temuta e inaspettata, in qualche modo tutti avremo a che fare prima o poi con la Blue Screen of Death (BSoD) del sistema operativo Microsoft Windows. È una schermata che è presente nel sistema fin dalla versione Windows 1.0 anche se ai tempi rappresentava un grave errore critico di sistema e qualsiasi cosa l’utente stava facendo, diventava irrecuperabile. Non era formattata e piena di caratteri incomprensibili, illeggibili e non riconducibili ad un significato. Oggi, invece, questa pagina di errore racchiude delle informazioni che potrebbero aiutarci a capire da cosa è stato causato l’errore e come intervenire per evitare che si ripeta. Scopriamo insieme quali sono le cause della schermata blu di Windows.

schermata blu di windows

Come si presenta il BSoD

Come abbiamo detto, la schermata blu si presenta quando si verifica un errore critico di sistema non risolvibile autonomamente. Quindi, nel momento in cui stiamo scrivendo, navigando, giocando, o facendo qualsiasi cosa sul nostro pc, e si verifica un errore grave, ci si presenta questo schermo con lo sfondo blu e con una faccina triste che ci dice “Il computer ha riscontrato un problema e deve essere riavviato”. Recentemente è stato aggiunto un codice QR che ci conduce alla pagina degli stop code di Windows. E infine troviamo una voce per contattare il supporto fornendo un codice di interruzione che è l’informazione necessaria per definire la causa della schermata blu.

Cosa sono gli stop code

Gli stop code sono i codici che rappresentano l’errore che ha causato l’arresto anomalo del nostro PC. Ci sono quelli più comuni che sono composti da parole che individuano il problema e inoltre si possono avere codici in formato esadecimale del tipo 0x0000000A che quasi sempre si riferiscono a driver che hanno causato l’errore. Tramite questo codice si riesce a capire la causa e di conseguenza trovare la soluzione più appropriata per provare a risolvere il problema.

Stop code più comuni

  • CRITICAL_PROCESS_DIED, il quale è causato da un driver o da un componente hardware fondamentale al funzionamento del computer che ha smesso di funzionare o che lavora come dovrebbe.
  • UNEXPECTED_KERNEL_MODE_TRAP, errore generato dalla CPU che produce un eccezione trap, la quale non viene gestita dal kernel. Potrebbe derivare da un cattivo funzionamento della RAM per la maggior parte delle volte e anche da problemi sui driver oppure dall’installazione di software pirata.
  • IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL, causato dal driver di un dispositivo esterno collegato al PC che deve essere aggiornato o che non sta funzionando.
  • DPC_WATCHDOG_VIOLATION, errore causato dal driver iastor.sys che non è completamente compatibile con Windows 10.
  • SYSTEM_SERVICE_EXCEPTION, causato da errori provenienti da driver grafici come AMD o NVIDIA. Può dipendere anche solo dai programmi che usano questi driver se gli aggiornamenti non sono idonei.
  • SYSTEM_THREAD_EXCEPTION_NOT_HANDLED, questo errore è sempre legato a malfunzionamenti di driver che si presentano molto spesso dopo l’aggiornamento a windows 10. Prima di aggiornare il sistema è bene aggiornare tutti i driver.
  • VIDEO_TDR_TIMEOUT_DETECTED, errore che compare se il registro di Windows è intasato o se ci sono file difettosi di programmi che abbiamo disinstallato in modo non corretto. Inoltre potrebbe essere causato anche da driver non correttamente configurati o danneggiati.
  • PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA, causato dal driver di un dispositivo esterno che è stato aggiunto di recente al computer. Questo errore potrebbe essere causato anche da un malfunzionamento della RAM.
  • KMODE_EXCEPTION_NOT_HANDLED, problema che si verifica quando un driver non viene caricato in modo corretto, oppure si tenta di installare un programma o un driver che causa conflitto con altri driver già caricati su windows.
  • INACCESSIBLE_BOOT_DEVICE, appare quando Windows non riesce ad accedere al disco di avvio. In genere può dipendere da un Hard Disk degradato o da un virus.

Consigli su cosa fare

Quindi, dopo aver analizzato quali sono le cause della schermata blu di windows, possiamo intuire che la maggior parte dei problemi comuni delle BSoD sono causati da malfunzionamenti driver o errori di registro del sistema. I consigli migliori quando vi capita una di queste odiose schermate possono essere:

  • Aggiornare, ripristinare, o disinstallare i driver
  • Rimuovere l’hardware esterno
  • Disinstallare o disabilitare software di terze parti
  • Rimuovere i programmi installati recentemente
  • Eseguire procedura di scansione file di sistema di Windows tramite prompt dei comandi
  • Risolvere i problemi del registro di sistema
  • Disinstallare e reinstallare qualsiasi programma che non viene avviato correttamente
  • Eseguire il ripristino di windows
  • Reinstallare Windows

Ulteriori dettagli per capire qual è stato l’errore e quindi risolvere il problema dove possibile, possono essere recepiti riavviando il PC e aprendo il file dump. Questo file viene salvato in C:\Windows\MEMORY.DMP oppure C:\Windows\Minidump e vi permette di riuscire a scoprire anche la sorgente del problema e quindi magari individuare i file di sistema danneggiati o i driver che hanno causato l’errore.

Emanuele Longo

Lascia una risposta